Manutenzione bici da corsa: guida pratica per principianti

Sembra una banalità, ma non lo è affatto: la manutenzione della bici da corsa è un’operazione da non lasciare al caso. E spesso è importante l’intervento di un meccanico di fiducia

manutenzione bici da corsa

Lo so… Hai appena portato a casa la tua prima bici da corsa e ti piacerebbe dedicarti a lei, senza che nessuno le metta le mani addosso. Il meccanico che te l’ha venduta ti avrà sicuramente dato una serie di indicazioni in merito alla manutenzione da effettuare periodicamente presso la sua officina. Ma tu non sei del tutto d’accordo. O meglio… vorresti dedicarti tu a lei e non farle mancare le tue cure.

È comprensibile: è successo anche a me quando parecchi anni fa portai a casa la mia prima bici Bianchi. Attenzione però, perché dietro alla manutenzione di una bici da corsa esistono alcuni tranelli che bisogna conoscere per evitare qualsiasi problema.

piano dimagrimento

Perché delegare al meccanico la manutenzione della bici da corsa

La bici da corsa è un mezzo di divertimento e di sport, ma è anche estremamente pericolosa. Come ogni mezzo meccanico, per poter garantire nel tempo il suo corretto funzionamento e la sua sicurezza è necessario dedicarle del tempo per effettuare le attività di manutenzione previste.

A meno che non sia stato istruito a dovere dal proprio meccanico rivenditore, un cicloamatore alle prime armi non ha ben presente quali debbano essere le manutenzioni alle quali sottoporre la propria bici da corsa. E a volte, a causa della diffidenza nei confronti di coloro che la propongono, si tende a evitare il programma di manutenzione, pensando che tanto la bicicletta viaggia lo stesso anche se non verifico periodicamente la chiusura delle viti… niente di più sbagliato!

manutenzione bici da corsa

Ci sono lavori di manutenzione che è preferibile delegare al meccanico. E questo per due motivi: il primo, per un fatto di competenze tecniche e di attrezzi “del mestiere”, che evidentemente tu non hai (o non ancora…); il secondo è relativo a un fatto di responsabilità civile e di garanzia della bici.

In quest’ultimo caso, qualsiasi rottura dovesse avvenire al tuo telaio o a componenti della bici da corsa per una negligenza da parte del meccanico che ha realizzato la manutenzione e nel caso quella rottura dovesse arrecare un danno fisico, la responsabilità ricadrebbe sulla filiera meccanico/rivenditore – produttore. E non su di te. In tal caso, quindi, potresti richiedere i danni ed essere risarcito.

La manutenzione ordinaria della bici da corsa

Al di là del fatto che una buona manutenzione ordinaria permette ai tuoi componenti di durare più a lungo, in quanto tenuti sempre puliti e lubrificati, esiste anche una verifica periodica che un meccanico deve fare sul serraggio delle viti per evitare di perdere dei pezzi durante una discesa a 80 km/h e di rischiare di rovinare a terra con le conseguenze che puoi ben immaginare.

E attenzione, perché il lavoro di verifica del serraggio delle viti non puoi farlo tu nel tuo box, in quanto è solo conoscendo bene le coppie di serraggio delle viti di tutti i componenti e utilizzando esclusivamente una chiave dinamometrica che si possono evitare danni irreparabili. Ti faccio un esempio: un manubrio in carbonio è un componente molto delicato e rischia di rompersi, col tempo, se si stringono eccessivamente le visti che lo fermano all’attacco manubrio.

Proprio per questo ti consiglio quindi di evitare qualsiasi manutenzione alla tua bici, se non quelle piccole manutenzioni che ti indicherò a breve in questo articolo.

Un altro consiglio che ti esorto a seguire è quello di affidare la tua bicicletta per la manutenzione solo ed esclusivamente a un meccanico preparato, che utilizzi la chiave dinamometrica per il serraggio delle viti e che ti indichi i richiami per la manutenzione programmata.

Coloro che viaggiano spesso sotto la pioggia e il fango o che si sottopongono a un elevato chilometraggio settimanale, dovranno eseguire più spesso la manutenzione ordinaria per mantenere le loro biciclette in condizioni ottimali. Viceversa, chi pedala relativamente poco può utilizzare un programma un po’ più blando.

L’agenda delle manutenzioni periodiche

manutenzione bici da corsa

Prima di ogni giro

Operazioni che puoi fare tu:

  • Controlla la pressione dell’aria dei pneumatici
  • Fai girare le ruote a vuoto per controllare se sono centrate
  • Controlla il funzionamento dei freni
  • Assicurati che i mozzi a sgancio rapido siano serrati
  • Controlla che il cambio sposti correttamente la catena sia sulle corone sia su tutti i pignoni

Dopo ogni uscita

Operazioni che puoi fare tu:

  • Ispeziona i pneumatici per verificare se si sono infilati vetri o altri materiali che possano forare la camera d’aria
  • Fai girare le ruote a vuoto per controllare se sono centrate
  • Pulisci la bicicletta e le sue parti meccaniche secondo necessità e in base ai chilometri effettuati

Una volta al mese

Operazioni che puoi fare tu:

  • Pulisci completamente la bicicletta, inclusa la trasmissione, se necessario
  • Ispeziona i pedali
  • Ispeziona i pneumatici per usura. Ruotare o sostituire se necessario

Operazioni che deve fare il tuo meccanico:

  • Ispezionare la catena e la ruota libera. Misurare la catena per verificarne l’usura e, se necessaio, sostituire la catena
  • Registrare il deragliatore centrale e il cambio posteriore
  • Ispezionare e lubrificare le leve dei freni, i deragliatori e tutti i cavi
  • Ispezionare e verificare la presenza di allentamenti in:
  • Bulloni dell’attacco manubrio
  • Serraggio della guarnitura e del pacco pignoni
  • Bullone del reggisella
  • Bullone di fissaggio della sella
  • Bulloni di fissaggio del deragliatore
  • Bulloni di fissaggio delle leve del freno e del cambio
  • Bulloni di fissaggio del freno

Ogni tre mesi

Operazioni che deve fare il tuo meccanico:

  • Ispezionare telaio e forcella per crepe o rigonfiamenti di vernice che potrebbero indicare danni al telaio o alle parti; prestare particolare attenzione a tutti i giunti del telaio
  • Controllare visivamente i componenti: guide della sella, reggisella, manubrio, attacco manubrio, corone, pedivelle, pinze dei freni e leve dei freni

Ogni sei mesi

Operazioni che deve fare il tuo meccanico:

  • Ispezionare i cuscinetti, i mozzi, i pedali e il movimento centrale

Manutenzione bici da corsa: per saperne di più…

Se desideri sapere come effettuare le piccole manutenzioni alla tua bici da corsa, nel tuo box di casa e con pochi strumenti, ho appositamente realizzato l’ebook La Guida del Ciclista Principiante: Clicca qui per vedere i soui contenuti

guida ciclista principiante

La Guida fornisce tutti i consigli per i ciclisti alle prime armi, un aiuto alla scelta della bici da corsa più idonea, come pedalare in modo efficiente e come alimentarsi in modo corretto.