Bici da corsa Specialized S-Works Venge: guida tecnica

Il telaio della nuova Spacialized Venge è più leggero e aerodinamico ed è equipaggiato con trasmissione elettronica Shimano Dura Ace Di2 e freni a disco

specialized venge

Negli ultimi anni, l’aerodinamica è stata senza dubbio la tendenza della progettazione delle bici da corsa. Oltre al telaio, gli studi sull’aerodinamica hanno preso in esame praticamente tutti i componenti delle biciclette di nuova generazione: manubri, caschi , vestiti, scarpe, ruote, pneumatici, pedivelle, corone e pedali. Tutto è stato testato nella galleria del vento.

Nella battaglia dei produttori per chi riesce a tagliare il vento meglio degli altri, Specialized ha messo in commercio la terza generazione di una delle bici da corsa aerodinamiche più famose: la Venge.

piano dimagrimento

Specialized Venge: telaio, freni a disco e trasmissione elettonica

specialized venge

Il telaio della nuova Spacialized Venge è più leggero e aerodinamico ed è equipaggiato con trasmissione elettronica Shimano Dura Ace Di2 e freni a disco, manovella speciale per misuratore di potenza in carbonio, ruote Roval CLX64 con tubeless da 64 mm, attacco-manubrio Special Venge e manubrio Aerofly II.

Senza dubbio avete sentito parlare della galleria del vento interna di Specialized, che chiamano Win Tunnel. È vero che oggi la maggior parte della progettazione aerodinamica e della simulazione si svolge in un ambiente virtuale. E, finora, Specialized è l’unico marchio ad avere questa risorsa in casa, il che significa che i tecnici Specialized possono passare più tempo nella galleria del vento rispetto a qualsiasi altro marchio concorrente.

Tuttavia, nella progettazione della nuova S-Works Venge, la galleria del vento non è stata l’unico elemento fondamentale. Alla base del successo delle caratteristiche aerodinamiche di questa bici da corsa di ultima generazione e delle forme dei suoi tubi c’è un software: il Free Shape Optimization, ideato da Ingmar Jungnickel.

Gli obiettivi di aerodinamica, rigidità e di riduzione del peso sono stati inseriti nell’algoritmo che ha generato migliaia di forme di tubi, catalogate nella libreria FreeFoil, e di modelli di telai che, una volta testati per mesi e mesi nella galleria del vento, hanno dato vita alla nuova Specialized S-Works Venge.

Il telaio della Specialized Venge è più leggero del Venge Vias

Anche se è una forma molto più semplice e pulita rispetto alla bici Venge Vias, secondo i test condotti da Specialized la terza generazione della bici da corsa Venge è molto più veloce. Il nuovo telaio Specialized S-Works Venge ha un peso dichiarato di 960 grammi, mentre il telaio della Venge Vias era di 1.200 grammi ed è più leggero anche del telaio Tarmac SL5 Disc.

La rigidità dell’attacco Manubrio della bici Venge

La nuova S-Works Venge è compatibile con qualsiasi piega e qualsiasi attacco, anche se montare una piega tonda con i cavi che rimangono esposti comporta minor aerodinamica. Secondo quanto dichiarato da Specialized, quasi il 40 percento dei miglioramenti dell’aerodinamica su questa bicicletta sono dovuti all’attacco-manubrio e alla piega pensati appositamente per la nuova Venge.

In particolare, molta attenzione è stata posta nella progettazione dell’attacco-manubrio della nuova Venge. Specialized è partita dai testi di rigidità montando l’SL Speed di Zipp, uno tra gli attacchi più rigidi sul mercato. Usando l’attacco Zipp come punto di riferimento, è stato progettato un nuovo attacco per la Venge, con una rigidità superiore del 10% rispetto allo Zipp. Il rapporto tra rigidità e peso è inferiore del 5% rispetto all’SL Sprint, ma del 60% in più rispetto all’attacco della Venge Vias.

L’integrazione dei cavi e il manubrio Aerofly II

specialized venge

Invece di convogliare i cavi dei freni e della trasmissione attraverso il centro dell’attacco-manubrio, come era stato fatto sulla Vega Vias, nella nuova Specialized Vega i cavi si muovono lungo il fondo dell’attacco-manubrio. L’attacco-manubrio della Venge è disponibile con angolo di 6 gradi nelle lunghezze di 80, 90, 100, 110, 120, 130 e 140 mm e con angolo di 12 gradi nelle lunghezze 110, 120, 130 e 140 mm.

È stato sviluppato anche un nuovo manubrio: la barra Aerofly II utilizza una sezione trasversale della libreria di forme FreeFoil ed è più aerodinamica, più rigida e 35 grammi più leggera della barra Aerofly di prima generazione. È disponibile nelle larghezze di 380, 400, 420 e 440 mm.

specialized venge

Le misure del nuovo telaio Venge e gli altri componenti

La nuova S-Works Venge si adatta perfettamente al disco Tarmac di Specialized ed è disponibile nelle misure 49, 52, 54, 56, 58 e 61 cm.

Il reggisella della Venge è offerto in lunghezze di 300 o 390mm.

Una staffa anteriore è stata sviluppata con BarFly ed è compatibile con la maggior parte delle unità GPS presenti sul mercato.

Lo standard del movimento centrale è il noto sistema OSBB basato su BB30 di Specialized.

Il prezzo della Specialized Venge 2019

La Specialized S-Works Venge 2019 è disponibile solo con freni a disco e solo con gruppo elettronico Shimano Dura-Ace Di2 9170 Disc.
Disponibile in colore nero satinato e con ruote Roval Clx 64, il prezzo è di 10.999 €.