Trek Emonda ALR4 e ALR5: scheda tecnica

di Christian Ferlan

trek emonda alr4 alr5

Fino a pochi anni fa la scelta di un telaio in alluminio era considerata poco convincente: troppo pesante e con una vita ridotta rispetto a quello in carbonio. Ora pare che l’alluminio stia tornando in auge e Trek è il costruttore che sta investendo per ridare tono alle bici da corsa in alluminio.

piano dimagrimento

Le nuove Trek Emonda ALR ne sono testimonianza concreta. È difficile metterle in discussione, almeno per quanto riguarda il peso: la Emonda ALR è quasi alla pari con la fibra di carbonio Emonda SL. Il peso del telaio dichiarato per il freno a disco è di 1.131 grammi e di 1,112 grammi per l’edizione di freno a disco, solo 40 grammi più pesante del modello in carbonio. Secondo quanto dichiarato da Trek, anche la rigidità del telaio di Emonda ALR non è da meno, grazie ai tubi idroformati Alpha Aluminium serie 300.

trek emonda alr4 alr5

Caratteristiche tecniche delle Trek Emonda ALR4 ALR5

Entrambe le versioni ALR4 e ALR5 possono essere ordinate con disco freno classico o freno a disco. La dimensione massima del pneumatico nella versione con freno classico è di 25mm; 28mm invece per i modelli con freni a disco.

Con questi modelli, Trek ha riproposto la stessa geometria del telaio dei modelli Emonda in carbonio, che a loro volta derivano dalle figure altamente evolute della gamma Madone. In altre parole, le bici da corsa Emonda si comportano in modo stabile alle alte velocità e agilmente a velocità moderate.

trek emonda alr4 alr5

Il passaggio dei cavi in entrambi i casi è interno grazie alla tecnologia Invisible Weld. Il tubo sterzo è pensato in forma conica, il design è particolarmente apprezzabile, i prezzi accessibilissimi e l’apparato frenante, come avrai capito, può essere scelto dall’acquirente. In entrambi i casi poi ti sarà possibile usufruire del sistema di posizionamento del sellino ribattezzato come Geometria H2.

Parecchio importanti infine, almeno nell’equilibrio interno dell’Emonda ALR 5, sembrerebbero le forcelle a cui i ricercatori devono aver dedicato molto del loro tempo dato che sono in grado di assorbire qualsiasi vibrazione come se niente fosse.

Ti consiglio di acquistare Emonda? Sì, soprattutto se vuoi cominciare a muovere i primi passi nel mondo del ciclismo amatoriale.